Friday, March 03, 2006

Gheddafi sta morendo. Di paura!



Quando a Gheddafi le scarpe, pardon, i sandali, stanno stretti, lui comincia a sbraitare. Non solo quel che dice sono tutte stronzate, ma, a sentirlo bene, il suo somiglia ad un accorato appello lanciato ai suoi amici Italiani, Europei ed Americani affinche' vadano a soccorrerlo, perche', molto presto, lui sara' solo una paginetta di storia (libica).

Vero, Muhammar, che stai morendo di paura?

E' vero che secondo i tuoi servizi segreti, quelli italiani e britannici, il cerchio si sta stringendo attorno a te e al tuo regime?
Il tuo nemico e' interno. Altro che gli Italiani! E tu lo sai benissimo. Ti stanno lottando a Bengasi, Tobruk, Derna e lungo tutta la costa.
E tu appena appena riesci a tenere sotto controllo quel che succede a Tripoli.

Capiamo benissimo, noi Italiani, il perche' di tutto questo tuo sbraitare contro l'Italia. Stai cercando di sfamare la fame di giustizia del tuo popolo, offrendo loro vecchie storie cotte e ricotte sugli Italiani. Anche i Libici non ne possono piu' di queste tue fandonie! Non ti credono piu'! Non sei credibile!

Il tuo popolo invece vuole giustizia! E non la trova sul suolo libico. Ed e' tutta colpa tua. Da tanto tanto tempo ti avevano avvertito le potenze occidentali di cambiar registro. E tu sempre li', con la stessa solfa! Ogni tanto te ne esci fuori con un'ammissione di colpevolezza tanto per calmare Europei ed Americani.
Diritti civili? Nemmeno a parlarne. La tanto amata liberta' di stampa, di pensiero, d'espressione...nada de nada!

E a Bengasi hanno deciso di fartela pagare una volta per tutte.

Ti e' caduta a fagiolo, Muhammar, la storia di Calderoli. Sei stato fortunato. Ma per poco. I fondamentalisti islamici di casa tua non ti vogliono piu'. Tu lo sai che comanda la Fratellanza Mussulmana nel mondo islamico e tu non gli sei simpatico!
Allora oggi, furbetto, cosa hai fatto? (from the BBC Clicca qui)
Hai liberato 130 prigionieri politici, dei quali ben 85 appartengono alla Fratellanza Mussulmana. E ben 55 di loro sono di Bengasi!!!E addirittura li hai rimandati a casa in aereo! Eh...furbetto..vedi che abbiamo ragione? Te la faranno pagare quanto prima quelli della FM.

A meno che tu non ti allinei al loro programma omicida, genocida ed ipocrita.
E qual e' il primo passo che i tuoi sudditi si aspettano da te?
Attaccare l'Italia forse? Che e' stata molto, ma molto comprensiva con te! E lo e' ancora! (Basterebbe che Roma ti chiedesse, ufficialmente, che fine ha fatto l'imam Musa Sadr! Ma lasciamo perdere queste cose, Muhammar. Parliamo d'altro. Parliamo di te e dei tuoi ultimi giorni).

La paura ti attanaglia. Temi per la tua vita. Non hai piu' tanti amici di cui fidarti a casa tua!

Altrimenti non avresti mandato a Bengasi il tuo fidatissimo Mussa Kussa a sedare la rivolta contro il tuo regime!
Quanti dissidenti ha fatto fuori il tuo Mussa Kussa? A Bengasi decine e decine di uomini sono stati mutilati grazie ai metodi convincenti della tua polizia segreta.

Un amico mio scrive dalla lontana America: "I fear the worst, because Kussa is taking a leading role in subduing the city of Benghazi. I fear for the safety of the un-armed civilians who are standing up to a dictator who has been oppressing them for 36 years. I hope that America takes note and breaks its silence about the violent practices of Qadhafi".

Muhammar, tu lo sai che noi Italiani abbiamo chiuso non un occhio, ma tutt'e due su tante vicende nelle quali eri coinvolto fino al collo.

Adesso ascolta il consiglio di uno che se ne intende: l'atto finale (sai bene di cosa parlo) e' cominciato.
Presto dovrai lasciare il Paese (detto tra di noi: sei stato bravo a controllare i fondamentalisti fino ad oggi).
Nessuno, ma proprio nessun paese arabo ti offrira' asilo politico! Non ti possono vedere! Questa e' storia. Mica me la sto inventando io!
Allora, Muhammar dove va?
Suvvia, Muhammar. Dove andrai?
Ah, ah, ah...lo so che stai ridendo pure tu!
Va be'! Ti manderemo a prendere noi. Perche' solo l'Italia ti potra' dare ospitalita'. La politica e' spesso una cosa sporca. E tu, assieme a tanti politici Italiani, la conosci bene!

3 Comments:

Anonymous MelancoliaI said...

Bellissimo articolo! Ti dispiace se lo linko? #^___^#

6:25 PM  
Blogger Dardimatto said...

A distanza di un mese (circa) dal post i nodi sono venuti al pettine!
Penso che il dittatore ne sappia una più del diavolo ...
Ha preso al balzo l'uscita (diciamocelo, infelice) di Calderoli. Ha orchestrato un piano niente male in cui:
- ha liberato degli estremisti a lui avversi;
- li ha "agitati" grazie ai suoi "agenti di influenza";
- li ha fatti eliminare dalla polizia durante gli scontri (magari non tutti, ma sarebbe curioso vedere quanti di quelli liberati sono rimasti uccisi negli scontri...).
(obiettivo secondario n.1 "qui comando ancora io" OTTENUTO)
- ha cavalcato la solfa del dolore e del rammarico del suo popolo;
- ha ottenuto quello che voleva (e magari anche qualcosa di più), ossia l'autostrada Egitto-Tunisia.
(obiettivo principale "autostrada" OTTENUTO; obiettivo secondario n.2 "internazionalmente siamo ancora in grado di farci valere" OTTENUTO)
Dirà anche stronzate, ma intanto ce l'ha messo nel sacco!

8:48 AM  
Blogger The Doc said...

Diciamo che noi Italiani siamo stati troppo "presi" dalle elezioni...! Ed in ogni caso, la Fratellanza Musulmana lo mettera' da parte in qualsiasi momento...

9:36 AM  

Post a Comment

Subscribe to Post Comments [Atom]

<< Home